Un viaggio d’amore per due: Elopement wedding a Roma!

Un amore immortalato sullo sfondo dell’eterna Roma in una calda giornata d’ottobre. 

Una fuga d’amore ispirata agli storici sfondi romani…

Si avete capito bene, un “Elopement wedding a Roma” per Denise e James, come un autentico viaggio d’amore per due. Napoletano lui, cinese lei, finalmente uniti sotto la raggiante Roma.

 

 

Quale miglior luogo per suggellare l’amore? 

Non potendo celebrare il racconto di una storia d’amore tra amici e parenti, abbiamo pensato di raccontarvi una promessa, quella di una bellissima coppia che ha scelto il cielo della città eterna per compiere la loro favola. L’attuale momento storico rende impossibile la realizzazione di grandi eventi con molti ospiti, facilitando invece la celebrazione dell’amore nelle sue forme più insolite e ricercate

Denise e James hanno scelto di immortalare la loro fuga d’amore sotto la luce dell’alba romana e di brindare alla loro felicità sulla stupenda terrazza romana dell’ NH Collection Fori Imperiali, dove alle loro spalle padroneggia l’incredibile monumento storico dell’Altare della Patria.

 

 

L’ispirazione della palette colori nasce dal desiderio di ricondurre tutto il progetto alle colorazioni cerulee della luce dell’alba, necessaria per conferire agli scatti di Cristina Bianchini un aspetto romantico ed impalpabile; la carta da zucchero infatti, e i toni del blu hanno per noi un significato rigenerativo e liberatorio davvero importante per la nostra filosofia aziendale: il filo conduttore dell’intero progetto.  

 

 

Durante la preparazione, avvenuta nella suite della stupenda location romana, Denise ha indossato un raffinato abito di Antonella Rossi Atelier, leggero e di  eleganza giovanile. Lo stesso è stato scelto per ricordare con la sua profonda scollatura a V, il tipico abito del sol levante, uno scivolato morbido con sensuali laccetti che adornano l’interno schiena profondo e sensuale. 

 

 

Arianna Saura ha curato il make-up di Denise, enfatizzandone i raffinatissimi tratti con un trucco delicato ma luminoso, dal fascino senza tempo. I colori sono neutri e caldi sugli occhi, con lievi sfumature dorate verso il centro, più deciso invece nell’angolo esterno. L’ hair stylist pensato da Arianna ha previsto due differenti acconciature, un semi-raccolto formale per la cerimonia ed un look più naturale per il ricevimento. Denise è una grazia con i suoi sorrisi  ed il trucco ne valorizza davvero l’incarnato. 

 

 

James in attesa della sua romantica sposa, ha deciso di indossare un elegantissimo smoking di Atelier Fiorillo, sartoria napoletana specializzata sul su misura da generazioni. L’abito dal colore nero classico, si caratterizza per le sue linee pulite ed  il suo fascino da gentiluomo.  L’immancabile raso nel rever, insieme  ai dettagli come papillon e fascia, ne caratterizzano l’arte sartoriale, rendendo James davvero affascinante. 

 

 

La wedding suite interamente realizzata a mano da Alessandra Scannerini di Incorsivo, ha previsto l’uso di  una pregiata carta cotone naturale, caratterizzata da un brillante dettaglio di foglia argento che incornicia un lettering calligrafico in modern script. L’acquerello artistico rende l’invito poetico e tattile, racchiuso in una busta morbida e bianca. La sua particolarità sono gli sfondi irregolari, dati dalle tracce lasciate dal pennello, su cui spiccano i testi in un delicato inchiostro perlescente

 

 

I gioielli indossati da Denise sono autentici pezzi di artigianato fatto a mano di Irina kululesku, creati ad hoc per incorniciare il cambio look, raccolto per la cerimonia, informale per il ricevimento. Irina ha lavorato per noi perline di vetro, madreperla naturale e cristalli di Swarovski in un unico filo per gioielli inglese. 

 

 

Denise e James successivamente allo scambio delle promesse sullo sfondo della Chiesa del Santissimo Nome di Maria al Foro Traiano, hanno trascorso le prime ore della mattina al centro di Roma immortalando le loro effusioni amorevoli con i bellissimi sfondi romani: Piazza di Spagna, Terrazza del Pincio, Piazza Navona sono solo alcuni dei luoghi in cui desideravano ricordarsi

 

 

Per il ricevimento il Roof top dei Fori Imperiali troneggia, adornato da composizioni floreali dallo stile scomposto, un’espressione floreale meno formale e più spontanea, in grado di trasmettere un’idea di naturalezza e spontaneità

 

 

La flower design Katia Santamaria ha incarnato l’idea di bouquet esplosivo, destrutturato, lontano dalle classicheggianti forme tonde, ribelle ed armonioso come l’incredibile bellezza di Denise. 

 

 

Do Wedding Film di Diego Ortuso ha racchiuso tutte le particolarità del progetto in un lavoro video unico, dove la colonna sonora Unforgettable di Nat King Cole suggella l’indimenticabilità che Denise e James desideravano conferire alla loro fuga d’amore romana.

 

 

CREDITS

CONCEPT & PLANNING: Diamoon – Progettiamo Emozioni  || VENUE: NH Collection Fori Imperiali || VIDEO: Do Wedding Films ||  PHOTO: Cristina Bianchini Photography || MAKEUP: Arianna Saura Make up Artist || FLOWERS: Katia Santamaria Floral Design || MISE EN PLACE: NH Collection Fori Imperiali & Diamoon || WEDDING SUITE: Alessandra Scannerini di Incorsivo || BRIDE DRESS: Antonella Rossi Roma || BRIDE ACCESSORIES: Irina Kululesku || GROOM DRESS: Atelier Fiorillo || MODELS: Gioia Lì e Francesco Barracore

Uno shooting da sogno al lago di Paola

Tra donne mitologiche e odierne, in un luogo impregnato di magia.

Ci siamo ritrovate a raccontare un sogno attraverso le foto e i video di questo shooting. Ma come avremmo potuto non farlo? Avevamo gli occhi pieni di meraviglie, è impossibile non innamorarsi di questo posto magico.
Ci trovavamo al lago di Paola, una location incantevole sul litorale laziale, proprio sul promontorio del Circeo. Questa vista incredibile incanta l’umanità da secoli, non stupisce affatto che vi siano state ambientate diverse storie e leggende, ma la più famosa in assoluto è di certo quella di Ulisse e della maga Circe nell’Odissea.

 


Omero narra, infatti, che durante il viaggio di ritorno verso casa, Ulisse e i suoi compagni di viaggio fossero arrivati sull’isola della maga Circe, nell’odierna Cala dei Pescatori. La maga li invitò ad un ricco banchetto a seguito del quale li trasformò in maiali. Ulisse, che aveva ricevuto in dono dal dio Mercurio il Moly, un’erba magica, fu immune all’incantesimo. A sua volta, decise di far innamorare Circe di lui, per convincerla a spezzare l’incantesimo e a liberare i suoi compagni. Vissero la loro storia d’amore per un anno all’incirca, poi Ulisse proseguì il suo viaggio verso casa.

 

 

Da questa storia potente e iconica, nasce l’idea di uno shooting interamente femminile. Le scene rappresentate all’interno di questo set naturale affascinante raccontano la potenza di due donne: una bionda che rappresenta la stessa maga Circe, dai tratti angelici ma dalla personalità forte e decisa, che vigila su tutto il promontorio e da lì tende la mano ed elargisce le sue profezie. La donna mora, invece, è una creazione della maga che accoglie la sua dimensione nella modernità.

 


Volutamente potenti e indimenticabili, le due donne protagoniste dello shooting sono più che mai attuali, immerse in una cornice storica, naturale e leggendaria, per ricalcare le orme della figura della maga Circe, che racchiude in sé il divino e la donna terrena, simbolo di un femminile eclettico, energico, quasi magico.

 

 

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

CREDITS

Planning & Design: Diamoon || Photo: Vanessa Piroli Photographer || Video: JSProduction || Floral Design: Katia Santamaria flower designer || Mise en place: Fulltime Events || Stationary: The Light Factory || Cake: Aurora dolce o salato || Models: Sara Pavan & Giulia Moro || Dress: Su misura || Hair: Ricci e Capricci Parrucchieri || Make Up: Roberta Guadagno || Bijoux: Spirale Dorata