PROTOCOLLO MATRIMONIO 2021

LA RIPARTENZA
Nelle ultime settimane l’industria del wedding ha lavorato molto e prodotto nuove idee su come tornare a fare eventi e matrimoni in sicurezza. 

 

A fronte della tanta auspicata ripartenza il nuovo protocollo in gazzetta ufficiale offre una serie di linee guida per riaccendere la macchina del matrimonio mantenendo fede alle norme sul distanziamento sociale. 

Se hai ancora dubbi su cosa è ammesso e cosa no, te lo spieghiamo qui di seguito.

 

Vediamo nel dettaglio i vari punti: 

 

Digital Green Certificate cos’è
  • Si tratta della “certificazione verde” europea che dimostra di essere stati vaccinati o di essere guariti dal Covid-19 o di essersi sottoposti a tampone con esito negativo.
  • In vigore dal 1 Luglio 2021 ** attualmente in Italia è in versione cartacea e rappresentato dai documenti rilasciati di avvenuta vaccinazione (anche alla prima dose), guarigione dal covid o tampone negativo nelle 48h precedenti al matrimonio.
A cosa serve 
  •  Servirà per partecipare a feste e banchetti di nozze in zona gialla. **ancora in fase di valutazione la necessità dello stesso anche in zona bianca.
  • Obbligatorio per i partecipanti all’evento i quali in possesso personale della documentazione, dovranno esibirla solo a richiesta di accertamento da parte delle forze dell’ordine. Location, organizzatori e \ o fornitori non saranno tenuti a raccogliere alcuna documentazione in quanto violerebbero il diritto alla tutela della privacy sui dati personali.
  • Resta escluso dall’obbligo della certificazione verde tutto il personale di servizio
Chi lo rilascia
  • Per i vaccinati «la certificazione è rilasciata, in formato cartaceo o digitale, dalla struttura sanitaria ovvero dall’esercente la professione sanitaria che effettua la vaccinazione».

  • Per i guariti dal Covid la certificazione verde è rilasciata «in formato cartaceo o digitale, dalla struttura presso la quale è avvenuto il ricovero del paziente affetto da Covid-19 o per i pazienti non ricoverati, dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta»

  • Il risultato negativo del tampone viene attestato dalla farmacia o dal laboratorio privato in cui si effettua il test molecolare o antigenico.

Tamponi: obbligatori anche per i bambini?
  • **è in corso di valutazione in base a quali criteri in Italia avverrà il tracciamento anti-contagio per i bambini
  • Sappiamo che il Digital Green Certificate europeo sarà necessario anche per i minori che hanno più di 2 anni.

Buffet
  • È possibile organizzare una modalità a buffet con somministrazione da parte del personale incaricato e prevedendo in ogni caso, per ospiti e personale, l’obbligo di:
    • mantenimento della distanza con idonee misure (es. segnaletica a terra, barriere, ecc.)
    • utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie.
  • La modalità self-service può essere eventualmente consentita per buffet realizzati esclusivamente con prodotti confezionati in monodose. (Rientra in questa categoria anche la Confettata)
  • La distribuzione degli alimenti dovrà avvenire con modalità organizzative che evitino la formazione di assembramenti anche attraverso una riorganizzazione degli spazi in relazione alla dimensione dei locali.
Setup tavoli
  • Disporre i tavoli in modo da assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli ospiti di tavoli diversi negli ambienti al chiuso (estendibile ad almeno 2 metri in base allo scenario epidemiologico di rischio) e di almeno 1 metro di separazione negli ambienti all’aperto (giardini, terrazze, plateatici, dehors), ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggetti al distanziamento interpersonale. Detto ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale. Tali distanze possono essere ridotte solo con barriere fisiche di separazione.
Ricambio d’aria negli ambienti interni
  • E’ obbligatorio mantenere aperte, a meno che le condizioni meteorologiche o altre situazioni di necessità non lo consentano, porte, finestre e vetrate al fine di favorire il ricambio d’aria naturale
  • Per gli impianti di condizionamento, è obbligatorio, se tecnicamente possibile, escludere totalmente la funzione di ricircolo dell’aria.
  • Nei servizi igienici va mantenuto in funzione continuata l’estrattore d’aria.

 

Obbligo Mascherine Ospiti
  • Negli ambienti interni quando non sono seduti al tavolo
  • Negli ambienti esterni qualora non possano rispettare la distanza di almeno 1 metro

 

Obbligo Mascherine Personale di servizio 
  • Personale a contatto con gli ospiti: utilizzare sempre la mascherina procedere ad una frequente igiene delle mani con prodotti igienizzanti
  • Fotografo: obbligo di indossare la mascherina chirurgica in caso di distanza inferiore ad 1 metro da ospiti e sposi
Balli
  • Consentiti all’interno e all’esterno nel rispetto del distanziamento di 1 metro e con l’obbligo di indossare la mascherina
  • Consentita l’esibizione di artisti e \ o musicisti live purchè mantegano la distanza interpersonale dagli ospiti
Il coprifuoco
  • Dal 21 giugno 2021, in zona gialla, cessano di applicarsi i limiti orari agli spostamenti
Disposizioni generali e assembramenti
  • Riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso alla sede dell’evento in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone
  • Assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti
  • Se possibile organizzare percorsi separati per l’entrata e per l’uscita
  • Predisporre una adeguata informazione sulle misure di prevenzione da rispettare durante l’evento.
  • Mantenere l’elenco dei partecipanti al matrimonio per un periodo di 14 giorni successivi.

 

E per chi vuole rimandare per piacer proprio nonostante gli eventi siano ammessi?

I matrimoni si possono fare e si possono fare con il supporto di professionisti che ci tengono alla loro salute e alla salute dei vostri ospiti.

 

Come Wedding Planner professioniste, negli ultimi due anni, abbiamo lavorato a decine di rinvii e spostamenti, trasferendo alle nostre coppie operatività, chiarezza, ed affidabilità.

Da questo momento storico in poi ci sarà bisogno di tenere in considerazione molte variabili per lo svolgimento dei matrimoni in sicurezza. Avere al proprio fianco un professionista preparato sarà la garanzia allo scorrere sereno del vostro matrimonio.   

 

Saremo noi a supportarvi in questo particolare momento, mentre voi sarete impegnati a godervi la festa. 
Compila il Form per ricevere la CHECKLIST con tutte le info per coordinare il tuo MATRIMONIO IN SICUREZZA.

    Sei interessato a:


    MATRIMONIO IN SICUREZZA

    Guida all’organizzazione del Matrimonio post- covid: mai più senza wedding planner

    Gli ultimi aggiornamenti normativi hanno visto la riprogrammazione di molte date 2021, creando non poca disillusione nelle spose che immaginavano finalmente di coronare il proprio sogno. Un mix di rabbia e impotenza che costringe ad aspettare ancora.  

     

    Sin dai primi provvedimenti i settori del turismo, degli eventi e della ristorazione hanno subito un grande stress economico;  date annullate, spose in lacrime e colte dall’incertezza, se non fosse per i continui  cambiamenti di decreti che rendono le regioni italiane ogni giorno di un colore diverso.  Uno scenario confuso e totalmente imploso. 

     

    Proprio perché i provvedimenti legislativi cambiano di giorno in giorno ci rendiamo conto che non è facile, districarsi nel settore, soprattutto per le coppie che stanno organizzando tutto da sole. 

     

    Coloro che avevano affidato l’organizzazione delle nozze alla figura del Wedding Planner hanno avuto un mediatore capace di negoziare per loro conto, tutti gli aspetti contrattuali di causa di forza maggiore, nonché di essere sollevati da tutte le ansie organizzative legate allo spostamento di data. 

    Un lavoro non da poco che ha permesso di  far luce in maniera tempestiva sulla priorità e di seguire con attenzione tutti i protocolli che si andavano definendo. 

     

    Sul piano legale vi ricordiamo l’importanza dell’analisi contrattuale per valutare nello specifico se vi sono:
    • Clausole riguardo le variazioni dell’oggetto contrattuale ( es. data/orario evento) ed il recesso. 
    • Qualora vi fossero,di  valutare le condizioni preposte e di conseguenza portare a conoscenza dei diritti le parti o dei limiti d’azione (es. Scegliere una data 2021) 
    • Se non sono previste clausole al riguardo, avviare una trattativa che porti il più possibile vicino alla realizzazione dell’obiettivo comune. 

    Adeguare i costi all’anno successivo o concordare una data infrasettimanale piuttosto che nel weekend, potrebbero essere le soluzioni che favoriscono l’accordo tra le parti. 

     

    Sul piano dei vari set-up  e dello studio delle ambientazioni,  coloro che avevano affidato l’organizzazione delle nozze alla figura del Wedding Planner hanno avuto un esperto in grado di reinventare ambientazioni e soluzioni, capace di trovare alternative anche migliori delle precedenti.

     

    Se hai bisogno di supporto per la lettura dei tuoi contratti, incontriamoci per un caffè virtuale. 

    Scrivici qui nel form di contatto!

      Sei interessato a: